ITA:
Sinossi:

Il quartiere di Molenbeek, a Bruxelles, è stato dipinto dalla stampa come un covo di jihadisti. Ma per Aatos e Amine è semplicemente casa. Vialetti e parchi familiari dove i bambini ascoltano i discorsi degli insetti, volano su tappeti, si muovono spensierati in questa età piena di domande e di perché. Ma sullo sfondo della loro infanzia colorata incombe come un’ombra sinistra una realtà brutale, che esplode il giorno in cui i terroristi fanno detonare una bomba nella zona. Il primo lungometraggio di Reetta Huhtanen adotta il punto di vista ignaro dei bambini, per cui anche in un mondo gettato nel caos dal terrorismo, immaginare il volto di un Dio è solo uno dei tanti slanci dell’immaginazione. Un gioco che non fa paura.

A proposito del regista:

Reetta Huhtanen è una regista basata a Helsinki. Si è laureata presso la ELO Film School Finland dell’Università di Aalto, specializzandosi in regia del documentario. Oltre agli studi cinematografici si è laureata in Sociologia e Filosofia. Attualmente, oltre alla realizzazione di film, è dottoranda presso l’Università di Aalto. I suoi film, The Coffee Break e Economic Forecasters, sono stati presentati in molti festival cinematografici internazionali. “Gods of Molenbeek”, una coproduzione finlandese-belga-tedesca, è il suo film d’esordio.

EN:
Synopsis:

The district of Molenbeek in Brussels has reputation in media as a center of jihadism, but for six-year-old Aatos and his friend Amine, it is a familiar home. Here, they listen to spiders, discover black holes, and fight about what is going to steer a flying carpet. Together they search for the answers to life’s big questions. But the brutality of the adult world makes itself known when terrorists detonate a bomb in the neighborhood. Aatos envies Amine’s Muslim faith and looks for his own gods, although his classmate Flo questions him; she is strongly convinced that anyone who believes in God has gone crazy. Gods of Molenbeek is a wonderful portrayal of childhood friendship, inquiry and the creation of meaning in a chaotic time.

Synopsis:

Reetta Huhtanen is a filmmaker based in Helsinki. She has graduated with a Master of Arts from the ELO Film School Finland in Aalto University majoring in documentary film directing. Beside her film studies she has graduated as BA in Sociology and Philosophy. Currently along with film making she is a doctoral student at Aalto University. Her films, The Coffee Break, about three eternal students, and Economic Forecasters, an absurdist look into the inscrutable world of economics, have been widely exhibited at international film festivals. “Gods of Molenbeek”, a Finnish-Belgian-German co-production is her feature documentary debut.

Diretta Facebook: giovedì 19 novembre, Cecchi Point, ore 21

Con Souad Maddahi (A.M.M.I), Roberto Mazzola (Università del Piemonte Orientale) e Wisam Zreg (Università di Torino) “Pluralismo religioso, educazione e coesione sociale. Le sfide per l’Europa”
GUARDA LA DIRETTA

Disponibile dal 17 novembre alle 21.00 al 19 novembre a mezzanotte
Available from November 17 at 9pm to November 19 at midnight